Archivi tag: mostra

“IO e te. Dulcis in fundo.” Sara Russo e Michele Battistella

– DOMENICA 11 NOVEMBRE – ORE 18 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

“IO e te. Dulcis in fundo.” Sara Russo e Michele Battistella

con la partecipazione di Samuele Arcangioli

La mostra fa parte dei festeggiamenti del decennale del laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”. Proseguirà fino al 30 Novembre.

Dulcis in fundo, l’ultimo appuntamento, vedrà Sara Russo e Michele Battistella suggerirci una nuova idea di retrospettiva.
Dulcis in fundo, sarà esposta anche la seconda parte “umana” del dittico Sekhmet di Samuele Arcangioli che suggellerà anche i suoi 10 anni di “tana”; la prima parte “felina” dell’opera è stata ospite della mostra collettiva di giugno. E, Dulcis in fundo, una grande festa il 30 novembre chiuderà la mostra, le celebrazioni di questo primo decennale e saluterà i 40 anni di Michele.

Quest’anno, per festeggiare il decennale del laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”, le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara Russo e le opere di artisti e amici. Attraverso varie forme artistiche, si raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare nuovi percorsi e punti di vista.

Un ringraziamento speciale per la collaborazione a:

ArteRaku.it – I Love Vinyl

e per il supporto a

Ceramica Cecchetto – Nove VI

Enoteca De Salve – Vedano Olona

Ottica Zago – Vedano Olona

HempFree Growshop – Vedano Olona

Rognoni Formaggi – Abbiategrasso

NaturaSì – Tradate

Non Solo Carta – Tradate

Trury Prod. Art Solving – Castiglione Olona

Via Papa Innocenzo XI 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA) – Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974

Orari di visita, fino al 30 novembre (preferibilmente su appuntamento)

mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-19 / sab tutto il giorno
Il programma potrebbe subire variazioni! Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it

 

BIO
Sara Russo
è artista ed artista terapista, nata il 14.11.80.

Ha conseguito la Laurea in Pittura, il Perfezionamento e la Laurea in Terapeutica Artistica all’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano.

Dal 2008 gestisce insieme alla madre, Mariafrancesca Rognoni, il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”. Alla ceramica, affianca il lavoro e la sensibilità di arteterapeuta. La sua ricerca in campo artistico si sviluppa principalmente in un percorso sull’autoritratto che, dal 2005, parte dalla riproduzione di calchi del suo corpo che vivono attraverso la ceramica e con materiali che su essa imprimono un segno.

Una ricerca della consapevolezza del sé che la porta anche a collaborazioni con altri artisti.

www.latanadellecostruzioni.it

Michele Battistella

Michele Battistella è un personaggio nato dalla fantasia di Michele Battistella.
(In alcune versioni lo si incontra con nomi diversi quali
Il Batti, Nonno T., Piccolè o il più comune Il Miguel).
Si tratta di un artista in grado di volare, che si rifiuta di crescere (se non artisticam
ente) e che vive avventure senza fine ne “l’Atelier che non c’è” da solo o in compagnia di sirene, veneri, fate, pirati, pellegrini e di altri personaggi che talvolta animano i suoi giochi.
Occasionalmente incontra persone nel mondo reale, da dove egli stesso proviene, mostrando le sue creazioni; siano esse disegnate, acqu
erellate, incise, sbalzate o traforate nel rame.

http://michelebattistella.blogspot.com/

Per informazioni

 Il programma potrebbe subire variazioni!Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it


“un laboratorio dove si impara
facendo e sperimentando,
un capolavorificio d’idee
al servizio della tecnica in nome dell’arte.”
(Che Bauhaus! Cristina Cappa Legora)

Facendo proprie queste parole (un modo per spiegare il Bauhaus ai bambini) Mariafrancesca Rognoni e Sara Russo (madre e figlia) inauguravano nel 2008 il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”.
Riportando alla vita uno spazio letteralmente in disuso hanno costruito (oltre alle mura, in stato di totale degrado dopo anni di inattività) una rete di relazioni e legami molto forti, basata in primo luogo sul loro profondo rapporto con la lavorazione della ceramica.

Siamo arrivati al 2018, una data importante che segna un piccolo ma grande traguardo: i 10 anni di attività.
Laboratorio artistico, corsi, iniziative culturali, mostre… ma, soprattutto, condivisione e scambio di idee con artisti, curiosi, musicisti, famiglie, scuole, associazioni… hanno reso “la tana” quel luogo familiare e curioso come noi lo conosciamo.

Nel corso di questi dieci anni la presenza de “la tana” è stata spesso anche di sconfinamento, portandoci a collaborare con enti, associazioni, gruppi di artisti, artigiani in spazi e realtà che hanno condiviso con noi l’amore per l’arte, l’attenzione alle persone, il desiderio di trasmettere e condividere saperi e conoscenze. L’unicità è una condizione costante del nostro “fare” e che viene applicata ad ogni proposta: sono pezzi unici le creazioni realizzate ma anche i corsi e le attività di laboratorio, che si basano sempre su un rapporto personalizzato e sulle esigenze dei singoli o dei gruppi di riferimento (associazioni, gruppi, scuole…).

Abbiamo ospitato e accudito come fossero nostre le opere di 185 artisti, curando mostre personali e collettive che spesso hanno transitato da e verso “la tana” e che facendo da cornice a incontri, conferenze, presentazioni, concerti, workshop, seminari… hanno confermato questo spazio come atipica presenza d’arte sul territorio. Dal 2013 apportiamo il nostro contributo alla Giornata del Contemporaneo, promossa dall’AMACI.

Da giugno l’intervento di arte urbana iniziato nell’ottobre 2017 con la posa dei “Cieli” di Sara Russo ha  trasformando “la tana” stessa in opera d’arte.

Da marzo a dicembre una serie di mostre ed appuntamenti farà rivivere momenti speciali con gli artisti e i collaboratori che hanno reso uniche le attività del nostro laboratorio e getteranno nuove basi e nuove idee per il futuro culturale di questo spazio che più che varesotto sembra berlinese.

Le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te” si prefigura come una serie di visioni intime e scanzonate, in cui si uniscono ceramica, scultura, fotografia, installazioni, ricordi e annotazioni, video, suoni, musiche che raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

CALENDARIO

. 4-25 marzo “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni

. 24 marzo serata musicale con Matteo Goglio

. 21 aprile – 27 maggio “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo e Giambattista Ferazzini

. 24 giugno – 22 luglio “Io e quanti!…” collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di tana.

. 13-15 luglio Notte degli artisti ed evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & ArteRaku + artisti ospiti

. 1-23 settembre: “IO e te. Andirivieni.”
Sara Russo e Roberto Dal Maso

. 6-28 ottobre: “IO e voi. Corpo³ e altre catastrofi!”
Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi

. 11-30 novembre: “IO e te. Dulcis in fundo”
Sara Russo e Michele Battistella”

Incursioni e interventi speciali di: Samuele Arcangioli, Elisa Carnelli, Alex Sala, Massimo Brazzini, Laura Sangiorgi.

Il programma potrebbe subire variazioni, faremo avere per tempo aggiornamenti e dettagli sui contenuti.

Info e dettagli:
Per sostenere le nostre attività:
https://buonacausa.org/cause/sostieni-la-tana-delle-costruzioni

“IO e Voi. Corpo³ e altre catastrofi.” Sara Russo, Francesca Caraffini, Veronica Mazzucchi

– SABATO 06 OTTOBRE – INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA con le artiste e con interventi di Elisa Carnelli

“Io e Voi. Corpo³ e altre catastrofi.” Sara Russo, Francesca Caraffini, Veronica Mazzucchi
> Scarica il Comunicato stampa-Corpo³

In questo “Corpo³” Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi si muovono, ancora una volta insieme, nell’accidentato terreno del fare arte, spesso accompagnate da venti in tempesta e diluvi non proprio occasionali. Con-fondendosi, elevano al cubo, idee e sogni.
Sarà Elisa Carnelli, attrice e drammaterapista ad accompagnarle in questa “rilettura”, condivisa col pubblico, di momenti significativi del loro percorso.

Le mostre del decennale poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara Russo e le opere di artisti e amici: “IO e te”. Visioni intime e scanzonate in cui, attraverso varie forme artistiche, si raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

sabato 13 ottobre 2018 XIV Giornata del Contemporaneo – VEDI EVENTO sul sito AMACI

> condividi l’evento su Facebook

Un ringraziamento speciale per la collaborazione a:
ArteRaku.it – I Love Vinyl

e per il supporto a
Colorificio Essediti – Castiglione Olona
Enoteca De Salve – Vedano Olona
Rognoni Formaggi – Abbiategrasso
NaturaSì Tradate
Non Solo Carta – Tradate
Trury Prod. Art Solving – Castiglione Olona

Orari di visita, fino al 28 ottobre (preferibilmente su appuntamento Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974 ) mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-19 / sab tutto il giorno
sabato 13 ottobre 2018 XIV Giornata del Contemporaneo

Bio

Sara Russo è artista ed artista terapista, nata il 14.11.80.
Ha conseguito la Laurea in Pittura, il Perfezionamento e la Laurea in Terapeutica Artistica all’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano.
Dal 2008 gestisce insieme alla madre, Mariafrancesca Rognoni, il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”. Alla ceramica, affianca il lavoro e la sensibilità di arteterapeuta. La sua ricerca in campo artistico si sviluppa principalmente in un percorso sull’autoritratto che, dal 2005, parte dalla riproduzione di calchi del suo corpo che vivono attraverso la ceramica e con materiali che su essa imprimono un segno.
Una ricerca della consapevolezza del sé che la porta anche a collaborazioni con altri artisti.
www.latanadellecostruzioni.it

Francesca Caraffini è nata di venerdì.
Visual artist, è diplomata in Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.
La sua ricerca si incentra su uno studio del corpo da un punto di vista strutturale, spaziale e nel tempo.
Sviluppa dei work in progress il cui Fil rouge è l’integrazione di diversi mezzi per dare forma alle sue visioni e agli ambienti che le contengono, indagando la frammentazione dell’identità e la percezione “del sé”.
Lavora con pittura, fotografia, scultura e installazioni di matrice concettuale al confine con il design.
www.francescacaraffini.com

Veronica Mazzucchi lavora sia a livello pittorico che scultoreo su un’immagine del corpo che nasce dalla visione di anime e corpi feriti, un’urgenza del fare arte che si manifesta nel suo segno e nella scelta dei materiali, spesso di riutilizzo. Un’indagine profonda che si rivela come cura del corpo a partire dalla mente.
I suoi “personaggi” sono in preda a continue trasformazioni.
L’identità oscilla tra accettazione e rifiuto del sé, in netta scissione tra l’essenza corporea e la consapevolezza dell’interiorità.
Artista autodidatta, comincia la sua formazione nel 2010 che prosegue ancora oggi con la frequentazione di corsi privati di disegno figurativo e scultura presso studi di artisti residenti a Varese.
Ha partecipato a diverse mostre e soprattutto si è fatta portavoce di un progetto atto a promuovere le terapie culturali in ambito di malattie croniche, collaborando anche con diverse realtà ospedaliere di Varese e di Milano.
www.veronicamazzucchi.com


Per informazioni

 Il programma potrebbe subire variazioni!Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it


“un laboratorio dove si impara
facendo e sperimentando,
un capolavorificio d’idee
al servizio della tecnica in nome dell’arte.”
(Che Bauhaus! Cristina Cappa Legora)

Facendo proprie queste parole (un modo per spiegare il Bauhaus ai bambini) Mariafrancesca Rognoni e Sara Russo (madre e figlia) inauguravano nel 2008 il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”.
Riportando alla vita uno spazio letteralmente in disuso hanno costruito (oltre alle mura, in stato di totale degrado dopo anni di inattività) una rete di relazioni e legami molto forti, basata in primo luogo sul loro profondo rapporto con la lavorazione della ceramica.

Siamo arrivati al 2018, una data importante che segna un piccolo ma grande traguardo: i 10 anni di attività.
Laboratorio artistico, corsi, iniziative culturali, mostre… ma, soprattutto, condivisione e scambio di idee con artisti, curiosi, musicisti, famiglie, scuole, associazioni… hanno reso “la tana” quel luogo familiare e curioso come noi lo conosciamo.

Nel corso di questi dieci anni la presenza de “la tana” è stata spesso anche di sconfinamento, portandoci a collaborare con enti, associazioni, gruppi di artisti, artigiani in spazi e realtà che hanno condiviso con noi l’amore per l’arte, l’attenzione alle persone, il desiderio di trasmettere e condividere saperi e conoscenze. L’unicità è una condizione costante del nostro “fare” e che viene applicata ad ogni proposta: sono pezzi unici le creazioni realizzate ma anche i corsi e le attività di laboratorio, che si basano sempre su un rapporto personalizzato e sulle esigenze dei singoli o dei gruppi di riferimento (associazioni, gruppi, scuole…).

Abbiamo ospitato e accudito come fossero nostre le opere di 185 artisti, curando mostre personali e collettive che spesso hanno transitato da e verso “la tana” e che facendo da cornice a incontri, conferenze, presentazioni, concerti, workshop, seminari… hanno confermato questo spazio come atipica presenza d’arte sul territorio. Dal 2013 apportiamo il nostro contributo alla Giornata del Contemporaneo, promossa dall’AMACI.

Da giugno l’intervento di arte urbana iniziato nell’ottobre 2017 con la posa dei “Cieli” di Sara Russo ha  trasformando “la tana” stessa in opera d’arte.

Da marzo a dicembre una serie di mostre ed appuntamenti farà rivivere momenti speciali con gli artisti e i collaboratori che hanno reso uniche le attività del nostro laboratorio e getteranno nuove basi e nuove idee per il futuro culturale di questo spazio che più che varesotto sembra berlinese.

Le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te” si prefigura come una serie di visioni intime e scanzonate, in cui si uniscono ceramica, scultura, fotografia, installazioni, ricordi e annotazioni, video, suoni, musiche che raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

CALENDARIO

. 4-25 marzo “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni

. 24 marzo serata musicale con Matteo Goglio

. 21 aprile – 27 maggio “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo e Giambattista Ferazzini

. 24 giugno – 22 luglio “Io e quanti!…” collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di tana.

. 13-15 luglio Notte degli artisti ed evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & ArteRaku + artisti ospiti

. 1-23 settembre: “IO e te. Andirivieni.”
Sara Russo e Roberto Dal Maso

. 6-28 ottobre: “IO e voi. Corpo³ e altre catastrofi!”
Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi

. 11-30 novembre: “IO e te. Dulcis in fundo”
Sara Russo e Michele Battistella”

Incursioni e interventi speciali di: Samuele Arcangioli, Elisa Carnelli, Alex Sala, Massimo Brazzini, Laura Sangiorgi.

Il programma potrebbe subire variazioni, faremo avere per tempo aggiornamenti e dettagli sui contenuti.

Info e dettagli:
Per sostenere le nostre attività:
https://buonacausa.org/cause/sostieni-la-tana-delle-costruzioni

“IO e te. Andirivieni” Sara Russo e Roberto Dal Maso

La mostra inaugura sabato 1 settembre alle ore 18 e prosegue fino al 23 settembre come da orari indicati nelle informazioni

“Sono felice ed emozionato per questa mostra che viene a coronare un’amicizia tra me e Sara di lunga durata. Ci unisce, credo, un’empatia e stima reciproca che trova echi e riflessi anche nel nostro operare come artisti. La mostra, allora, vivrà un confronto aperto e vero sulle nostre elaborazioni artistiche in uno spazio, sono sicuro, ricco di suggestioni e interesse.” (R. Dal Maso)

Quest’anno, per festeggiare il decennale del laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni” – Laboratorio d’arte, le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara Russo e le opere di artisti e amici: “IO e te”. Visioni intime e scanzonate in cui, attraverso varie forme artistiche, si raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

Via Papa Innocenzo XI 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974
 
Orari di visita, fino al 23 settembre (preferibilmente su appuntamento) mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-20 / sab tutto il giorno /
merc apertura straordinaria fino alle 22
 
 
Il programma potrebbe subire variazioni!

Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

“un laboratorio dove si impara
facendo e sperimentando,
un capolavorificio d’idee
al servizio della tecnica in nome dell arte.”
(Che Bauhaus! Cristina Cappa Legora)

Facendo proprie queste parole (un modo per spiegare il Bahuahus ai bambini) Mariafrancesca Rognoni e Sara Russo (madre e figlia) inauguravano nel 2008 il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”.
Riportando alla vita uno spazio letteralmente in disuso hanno costruito (oltre alle mura, in stato di totale degrado dopo anni di inattività) una rete di relazioni e legami molto forti, basata in primo luogo sul loro profondo rapporto con la lavorazione della ceramica.

Siamo arrivati al 2018, una data importante che segna un piccolo ma grande traguardo: i 10 anni di attività.
Laboratorio artistico, corsi, iniziative culturali, mostre… ma, soprattutto, condivisione e scambio di idee con artisti, curiosi, musicisti, famiglie, scuole, associazioni… hanno reso “la tana” quel luogo familiare e curioso come noi lo conosciamo.

Nel corso di questi dieci anni la presenza de “la tana” è stata spesso anche di sconfinamento, portandoci a collaborare con enti, associazioni, gruppi di artisti, artigiani in spazi e realtà che hanno condiviso con noi l’amore per l’arte, l’attenzione alle persone, il desiderio di trasmettere e condividere saperi e conoscenze. L’unicità è una condizione costante del nostro “fare” e che viene applicata ad ogni proposta: sono pezzi unici le creazioni realizzate ma anche i corsi e le attività di laboratorio, che si basano sempre su un rapporto personalizzato e sulle esigenze dei singoli o dei gruppi di riferimento (associazioni, gruppi, scuole…).

Abbiamo ospitato e accudito come fossero nostre le opere di 185 artisti, curando mostre personali e collettive che spesso hanno transitato da e verso “la tana” e che facendo da cornice a incontri, conferenze, presentazioni, concerti, workshop, seminari… hanno confermato questo spazio come atipica presenza d’arte sul territorio. Dal 2013 apportiamo il nostro contributo alla Giornata del Contemporaneo, promossa dall’AMACI.

A giugno verrà completato l’intervento di arte urbana iniziato nell’ottobre 2017 con la posa dei “Cieli” di Sara Russo. La trasposizione fotografica in grande formato di una selezione antologica delle attività svolte in laboratorio andrà a rivestire gli esterni che affacciano sul parco Fara Forni, un progetto/opera/omaggio che vuole essere celebrazione di questo luogo così dentro e fuori il paese, mostrando il nostro “esserci” e trasformando “la tana” stessa in opera d’arte.

Da marzo a dicembre una serie di mostre ed appuntamenti farà rivivere momenti speciali con gli artisti e i collaboratori che hanno reso uniche le attività del nostro laboratorio e getteranno nuove basi e nuove idee per il futuro culturale di questo spazio che più che varesotto sembra berlinese.

Le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te” si prefigura come una serie di visioni intime e scanzonate, in cui si uniscono ceramica, scultura, fotografia, installazioni, ricordi e annotazioni, video, suoni, musiche che raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

CALENDARIO

. 4-25 marzo “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni

. 24 marzo serata musicale con Matteo Goglio

. 21 aprile – 27 maggio “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo e Giambattista Ferazzini

. 24 giugno – 22 luglio “Io e quanti!…” collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di tana.

. 13-15 luglio Notte degli artisti ed evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & ArteRaku + artisti ospiti

. 1-23 settembre: “IO e te. Andirivieni.”
Sara Russo e Roberto Dal Maso

. 6-28 ottobre: “IO e voi. Corpo3 e altre catastrofi!”
Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi

. 11-30 novembre: “IO e te. Dulcis in fundo”
Sara Russo e Michele Battistella”

Incursioni e interventi speciali di: Samuele Arcangioli, Elisa Carnelli, Alex Sala, Massimo Brazzini, Laura Sangiorgi.

Il programma potrebbe subire variazioni, faremo avere per tempo aggiornamenti e dettagli sui contenuti.

Info e dettagli:

“la tana delle costruzioni”
Via Papa Innocenzo XI, n. 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Trury 349.5470759 – Mariafrancesca 349.2460974
www.latanadellecostruzioni.it
info@latanadellecostruzioni.it

Per sostenere le nostre attività:
https://buonacausa.org/cause/sostieni-la-tana-delle-costruzioni

Have you seen me? performance di Alex Sala

In chiusura della mostra collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di “tana”, Alex Sala torna a farci riflettere con una performance in cui “…denuncia la mancanza di empatia fra il Potere e l’Uomo dove il divario diventa sempre più incolmabile, riflettendo, altresì, su come sia difficile per la società raggiungere un pensiero indipendente, lontano da falsificazioni ed errate ideologie. Una politica che sembra manipolare la gente più che aiutarla, un potere indifferente e inumano che crea problemi per offrire repentine soluzioni, erode la nostra privacy sacrificandola sull’altare della sicurezza, sino a sfruttare le nostre emozioni – quelle di pancia – per condurci verso la paura.” (dalla lettura critica di Sonia Patrizia Catena).

14Luglio notte degli artisti in “tana”

Il 14 luglio, in concomitanza con la Notte degli Artisti organizzata per le vie di Vedano, “la tana ” si anima per una grande festa che inizierà dalle 18 e proseguirà fino all’1.
 
Anche quest’anno è prevista la chiusura di via Papa Innocenzo, da via I Maggio fino all’Arlecchino!
 
Scaricate la mappa e seguite le nostre tracce disseminate per le vie del paese (da Piazza San Maurizio, al parco Spech, al parco Fara Forni), in “tana” troverete artisti, artigiani, corsisti, musicisti e tanti amici, laboratori per grandi e piccoli, opere condivise, e uno speciale appuntamento dedicato alla #ceramica #Raku.
>>Aperitivo condiviso (ognuno porti qualcosa)!<<
 
-Dalle 18:
#Raku-Punk evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & ArteRaku.it: la festa vuole essere uno spazio aperto a tutti (anche principianti) dedicato alla conoscenza e alla sperimentazione.
“la tana delle costruzioni” ha realizzato degli oggetti che possono essere decorati e cotti durante la festa e per permettere a tutti di partecipare, il prezzo è poco più che simbolico.
Inoltre si potrà assistere al lavoro degli artisti selezionati, invitati da ArteRaku.it, che decoreranno una tazza da cerimonia in un piccolo forno tradizionale.
(Le tazze da cerimonia ArteRaku non sono in vendita)
 
Durante la festa sarà possibile cuocere i vostri pezzi se di piccole dimensioni
(max 15x15x15 cm)**
 
Potrete utilizzare uno dei forni messi a disposizione: uno a gas, uno in mattoni e uno ibrido sperimentale gas/legna; il costo è di 15 euro al pezzo* comprensivo di smalti
 
Potrete fare raku anche attraverso le ciotole messe a disposizione dal laboratorio, in questo caso i prezzi variano da 5 a 20 euro* a seconda della dimensione del pezzo.
 
* L’intero incasso andrà a coprire i costi e finanziare i progetti de “la tana delle costruzioni” come “Senza confine”: intervento di abbellimento dello spazio urbano attraverso l’installazione di 30 pannelli fotografici di grande formato.
 
** Per chi volesse fare raku, vi chiedo di prenotare il forno per tempo; i pezzi vengono cotti sotto la vostra responsabilità e non rispondiamo di eventuali rotture; ci riserviamo il diritto di valutare il pezzo e la compatibilità con i nostri forni prima della cottura.
 
Cotture di pezzi più grandi potranno essere effettuate in giorni diversi da quelli della festa.
Per maggiori informazioni, prenotazioni e corsi privati o di gruppo: tel. 347.165.74.96
 
– “Io e quanti!”, la mostra in corso con gli artisti della “tana”
– il nostro pianoforte in strada, disponibile per una suonata libera
– “telaio umano” con l’insegnante di tessitura Maddalena Cattabeni
– spazio bimbi
#laboratori creativi per grandi e piccoli con Francesca Caraffini e Maddalena Turchini
– area dedicata ai corsi e ai corsisti
– videoproiezione del video dedicato alla storia della tana per il festeggiamento # decennale
– area relax all’aperto e interventi musicali de Orto sociale e Sass di Böll
-in esterno, affacciata sul parco Fara Forni l’installazione: Senza Confine (vedi sotto)
 
– spazio destinato alle creazioni (e dimostrazioni) di:
> Atelier Polline creazioni sartoliali che nascono da una ricerca sui tessuti vintage e materiali inusuali
> onisco manufatti sartoriali che mescolano tessuti tecnici e naturali dedicati agli “umani moderni”
> Ermenegilda Creazioni completamente fatte a mano
> “L’Atelier che non c’e'” di Michele Battistella con le sue creazioni e dimostrazioni di cesello
> Bottega Argento atelier ambulante di ritrattistica fotografica istantanea con manipolazione manuale per pezzi unici e irripetibili.
> Domenico con i suoi saponi naturali
> Sarta Chiara con la linea estiva di creazioni sartoriali e i bikini
> Voglio la Luna realizzazioni nate nei laboratori del progetto diurno “Per Tessere Insieme”
 
Sono tante le realtà che supportano il nostro progetto,
a cui va il nostro ringraziamento: Rognoni Formaggi / Elettrotermica Balleello / Calosm Calosm Calosm / Fedò / Ottica Zago / Panificio Cadario / Trury Prod. Art Solving / ArteRaku.it / Nonsolocarta / Deliss / Colorificio Essediti / NaturaSì Tradate / Enoteca De Salve / Laboratorio Lavgon / MdAuto Snc / CS Point Vedano Olona/
 
#savethedate #nottedegliartisti #nottebianca #raku #arte #creatività #bambini #colore #sartoria #musica #festa #vedanoolona #appuntamenti #weekend
 
 
Uno spazio-laboratorio dove ci si può incontrare e creare, dove l’arte è sia tecnica che espressione. Corsi, mostre, incontri e un bazar sempre aperto.
 
DA NON PERDERE! UNA NOTTE MAGICA 🙂

Inaugurazione “I0 e te. Tutto, tranne che pittori”

Quest’anno, per festeggiare i dieci anni di “tana”,  le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te”. Visioni intime e scanzonate in cui, attraverso varie forme artistiche, si raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

 
In “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo incontra Giambattista Ferazzini.
Una mostra all’insegna della sperimentazione su materiali di recupero e di oggetti trovati che si smembrano per ridiventare materia, inserti, dettagli, decori, piani,…creando assonanza ed echi tra le due ricerche.
Via Papa Innocenzo XI 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974
 
Orari di visita, fino al 27 maggio (preferibilmente su appuntamento) mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-20 / sab tutto il giorno /
merc apertura straordinaria fino alle 22
 
 
Il programma potrebbe subire variazioni!

Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

“un laboratorio dove si impara
facendo e sperimentando,
un capolavorificio d’idee
al servizio della tecnica in nome dell arte.”
(Che Bauhaus! Cristina Cappa Legora)

Facendo proprie queste parole (un modo per spiegare il Bahuahus ai bambini) Mariafrancesca Rognoni e Sara Russo (madre e figlia) inauguravano nel 2008 il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”.
Riportando alla vita uno spazio letteralmente in disuso hanno costruito (oltre alle mura, in stato di totale degrado dopo anni di inattività) una rete di relazioni e legami molto forti, basata in primo luogo sul loro profondo rapporto con la lavorazione della ceramica.

Siamo arrivati al 2018, una data importante che segna un piccolo ma grande traguardo: i 10 anni di attività.
Laboratorio artistico, corsi, iniziative culturali, mostre… ma, soprattutto, condivisione e scambio di idee con artisti, curiosi, musicisti, famiglie, scuole, associazioni… hanno reso “la tana” quel luogo familiare e curioso come noi lo conosciamo.

Nel corso di questi dieci anni la presenza de “la tana” è stata spesso anche di sconfinamento, portandoci a collaborare con enti, associazioni, gruppi di artisti, artigiani in spazi e realtà che hanno condiviso con noi l’amore per l’arte, l’attenzione alle persone, il desiderio di trasmettere e condividere saperi e conoscenze. L’unicità è una condizione costante del nostro “fare” e che viene applicata ad ogni proposta: sono pezzi unici le creazioni realizzate ma anche i corsi e le attività di laboratorio, che si basano sempre su un rapporto personalizzato e sulle esigenze dei singoli o dei gruppi di riferimento (associazioni, gruppi, scuole…).

Abbiamo ospitato e accudito come fossero nostre le opere di 185 artisti, curando mostre personali e collettive che spesso hanno transitato da e verso “la tana” e che facendo da cornice a incontri, conferenze, presentazioni, concerti, workshop, seminari… hanno confermato questo spazio come atipica presenza d’arte sul territorio. Dal 2013 apportiamo il nostro contributo alla Giornata del Contemporaneo, promossa dall’AMACI.

A giugno verrà completato l’intervento di arte urbana iniziato nell’ottobre 2017 con la posa dei “Cieli” di Sara Russo. La trasposizione fotografica in grande formato di una selezione antologica delle attività svolte in laboratorio andrà a rivestire gli esterni che affacciano sul parco Fara Forni, un progetto/opera/omaggio che vuole essere celebrazione di questo luogo così dentro e fuori il paese, mostrando il nostro “esserci” e trasformando “la tana” stessa in opera d’arte.

Da marzo a dicembre una serie di mostre ed appuntamenti farà rivivere momenti speciali con gli artisti e i collaboratori che hanno reso uniche le attività del nostro laboratorio e getteranno nuove basi e nuove idee per il futuro culturale di questo spazio che più che varesotto sembra berlinese.

Le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te” si prefigura come una serie di visioni intime e scanzonate, in cui si uniscono ceramica, scultura, fotografia, installazioni, ricordi e annotazioni, video, suoni, musiche che raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

CALENDARIO

. 4-25 marzo “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni

. 24 marzo serata musicale con Matteo Goglio

. 21 aprile – 27 maggio “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo e Giambattista Ferazzini

. 24 giugno – 22 luglio “Io e quanti!…” collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di tana.

. 13-15 luglio Notte degli artisti ed evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & ArteRaku + artisti ospiti

. 1-23 settembre: “IO e te. Andirivieni.”
Sara Russo e Roberto Dal Maso

. 6-28 ottobre: “IO e voi. Corpo3 e altre catastrofi!”
Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi

. 11-30 novembre: “IO e te. Dulcis in fundo”
Sara Russo e Michele Battistella”

Incursioni e interventi speciali di: Samuele Arcangioli, Elisa Carnelli, Alex Sala, Massimo Brazzini, Laura Sangiorgi.

Il programma potrebbe subire variazioni, faremo avere per tempo aggiornamenti e dettagli sui contenuti.

Info e dettagli:

“la tana delle costruzioni”
Via Papa Innocenzo XI, n. 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Trury 349.5470759 – Mariafrancesca 349.2460974
www.latanadellecostruzioni.it
info@latanadellecostruzioni.it

Orario di visita: preferibilmente su appuntamento: mar-ven ore 15-21 / sab-dom-lun ore 10-21

Per sostenere le nostre attività:
https://buonacausa.org/cause/sostieni-la-tana-delle-costruzioni

Senza confine: 10 anni di “tana”

“Senza confine: 10 anni di “tana”… un po’ di storia

un laboratorio dove si impara
facendo e sperimentando,
un capolavorificio d’idee
al servizio della tecnica in nome dell arte.”
(Che Bauhaus! Cristina Cappa Legora)

Facendo proprie queste parole (un modo per spiegare il Bahuahus ai bambini) Mariafrancesca Rognoni e Sara Russo (madre e figlia) inauguravano nel 2008 il laboratorio d’arte “la tana delle costruzioni”.

2008: Inaugurazione del laboratorio d'arteRiportando alla vita uno spazio letteralmente in disuso hanno costruito (oltre alle mura, in stato di totale degrado dopo anni di inattività) una rete di relazioni e legami molto forti, basata in primo luogo sul loro profondo rapporto con la lavorazione della ceramica.

Il decennale, marzo – dicembre 2018

Siamo arrivati al 2018, una data importante che segna un grande traguardo: i 10 anni di attività. Laboratorio artistico, corsi, iniziative culturali, mostre… ma, soprattutto, condivisione e scambio di idee con artisti, curiosi, musicisti, famiglie, scuole, associazioni… hanno reso “la tana” quel luogo familiare e curioso come noi lo conosciamo.

Nel corso di questi dieci anni la presenza de “la tana” è stata spesso anche di sconfinamento, portandoci a collaborare con enti, associazioni, gruppi di artisti, artigiani in spazi e realtà che hanno condiviso con noi l’amore per l’arte, l’attenzione alle persone, il desiderio di trasmettere e condividere saperi e conoscenze. L’unicità è una condizione costante del nostro “fare” e che viene applicata ad ogni proposta: sono pezzi unici le creazioni realizzate ma anche i corsi e le attività di laboratorio, che si basano sempre su un rapporto personalizzato e sulle esigenze dei singoli o dei gruppi di riferimento (associazioni, gruppi, scuole…).

Abbiamo ospitato e accudito come fossero nostre le opere di 185 artisti, curando mostre personali e collettive che spesso hanno transitato da verso “la tana” e che facendo da cornice a incontri, conferenze, presentazioni, concerti, workshop, seminari… hanno confermato questo spazio come atipica presenza d’arte sul territorio. Dal 2013 apportiamo il nostro contributo alla Giornata del Contemporaneo, promossa dall’AMACI.

giugno verrà completato l’intervento di arte urbana iniziato nell’ottobre 2017 con la posa dei “Cieli” di Sara Russo. La trasposizione fotografica in grande formato di una selezione antologica delle attività svolte in laboratorio andrà a rivestire gli esterni che affacciano sul parco Fara Forni, un progetto/opera/omaggio che vuole essere celebrazione di questo luogo così dentro e fuori il paese, mostrando il nostro “esserci” e trasformando “la tana” stessa in opera d’arte.

   >>Supportate il progetto  partecipando alla raccolta fondi!! <<

Da marzo a dicembre una serie di mostre ed appuntamenti farà rivivere momenti speciali con gli artisti e i collaboratori che hanno reso uniche le attività del nostro laboratorio e getteranno nuove basi e nuove idee per il futuro culturale di questo spazio che più che varesotto sembra berlinese.Le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te” si prefigura come una serie di visioni intime e scanzonate, in cui si uniscono ceramica, scultura, fotografia, installazioni, ricordi e annotazioni, video, suoni, musiche che raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.
Apre il calendario delle mostre (inaugurazione domenica 04 marzo dalle 18) IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni, la materia e l’idea. Così nasce “la tana”, luogo di scambio e reciprocità, incontri e scontri, continui confronti. Il senso pratico di Sara e la lievità di Mariafrancesca, figlia e madre, si traducono nelle loro creazioni artistiche in due differenti scale, il macro e il micro, legate dall’argilla, loro materia prediletta.

CALENDARIO DELLE MOSTRE E DEGLI EVENTI

. 4-25 marzo “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni
. 24 La chitarra classica in SudAmerica – Matteo Goglio in concerto
. 21 aprile – 27 maggio “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo e Giambattista Ferazzini
. 24 giugno – 22 luglio “Io e quanti!…” collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di tana.
. 13-15 luglio Notte degli artisti ed evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & arteraku.it + artisti ospiti 
. 1-23 settembre: “IO e te. Andirivieni.” Sara Russo e Roberto Dal Maso
. 6-28 ottobre: “IO e voi. Corpo3 e altre catastrofi!”  Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi
. 11-30 novembre: “IO e te. Dulcis in fundo” Sara Russo e Michele Battistella”

Incursioni e interventi speciali di: Samuele Arcangioli, Elisa Carnelli, Alex Sala, Massimo Brazzini, Laura Sangiorgi.

Il programma potrebbe subire variazioni, faremo avere per tempo aggiornamenti e dettagli sui contenuti.

INFO“la tana delle costruzioni”
Via Papa Innocenzo XI 32-36
21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974

Orari di visita delle mostre (preferibilmente su appuntamento) mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-20 / sab tutto il giorno / merc apertura straordinaria fino alle 22

Il programma potrebbe subire variazioni!
Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it

24/03 Concerto Matteo Goglio

Un concerto che va oltre i confini della musica suonata, un’esperienza conoscitiva, quella proposta dal musicista e compositore, che ne mostra l’aspetto di serio studioso della sua arte e, inoltre, di appassionato divulgatore di idee e suggestioni dialettiche.

Il mondo della musica sudamericana (con una spiccata predilezione per la musica popular brasileira) rappresenta per il chitarrista Matteo Goglio l’occasione di diffondere la sua passione per quei luoghi artistici dove il colto e il popolare si abbracciano esaltandone radici e progresso, un caleidoscopio di emozioni all’interno del quale complessità e semplicità, innovazione e tradizione sono profondamente equilibrate.

Ingresso a offerta libera (consigliato: 10 €)

Via Papa Innocenzo XI 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974

Visita la mostra “Io e te. W la difference” fino al 25 marzo (preferibilmente su appuntamento) mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-20 / sab tutto il giorno / merc apertura straordinaria fino alle 22

Quest’anno, per festeggiare i dieci anni di “tana”,  le mostre poggiano su un dialogo tra la creatività di Sara e le opere di artisti e amici: “IO e te”. Visioni intime e scanzonate in cui, attraverso varie forme artistiche, si raccontano e reinterpretano vecchie visioni per tracciare percorsi nuovi e nuovi punti di vista.

Apre il calendario “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni, la materia e l’idea. Così nasce “la tana”, luogo di scambio e reciprocità, incontri e scontri, continui confronti. Il senso pratico di Sara e la lievità di Mariafrancesca, figlia e madre, si traducono nelle loro creazioni artistiche in due differenti scale, il macro e il micro, legate dall’argilla, loro materia prediletta.

Via Papa Innocenzo XI 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Mariafrancesca 349.2460974

Orari di visita, fino al 25 marzo (preferibilmente su appuntamento) mar-merc-giov-ven-dom ore 15,30-20 / sab tutto il giorno /
merc apertura straordinaria fino alle 22

Il programma potrebbe subire variazioni!
Calendario, info e dettagli su www.latanadellecostruzioni.it

.

CALENDARIO

. 4-25 marzo “IO e te. W la difference!” Sara Russo e Mariafrancesca Rognoni

. 24 marzo serata musicale con Matteo Goglio

. 21 aprile – 27 maggio “IO e te. Tutto, tranne che pittori” Sara Russo e Giambattista Ferazzini

. 24 giugno – 22 luglio “Io e quanti!…” collettiva con gli artisti che hanno esposto nei dieci anni di tana.

. 13-15 luglio Notte degli artisti ed evento con workshop di cottura Raku, in collaborazione con Roberto Scazzariello & ArteRaku + artisti ospiti

. 1-23 settembre: “IO e te. Andirivieni.”
Sara Russo e Roberto Dal Maso

. 6-28 ottobre: “IO e voi. Corpo3 e altre catastrofi!”
Sara Russo, Francesca Caraffini e Veronica Mazzucchi

. 11-30 novembre: “IO e te. Dulcis in fundo”
Sara Russo e Michele Battistella”

Incursioni e interventi speciali di: Samuele Arcangioli, Elisa Carnelli, Alex Sala, Massimo Brazzini, Laura Sangiorgi.

Il programma potrebbe subire variazioni, faremo avere per tempo aggiornamenti e dettagli sui contenuti.

Info e dettagli:

“la tana delle costruzioni”
Via Papa Innocenzo XI, n. 32-36 – 21040 Vedano Olona (VA)
Sara 347.0794013 – Trury 349.5470759 – Mariafrancesca 349.2460974
www.latanadellecostruzioni.it
info@latanadellecostruzioni.it

Orario di visita: preferibilmente su appuntamento: mar-ven ore 15-21 / sab-dom-lun ore 10-21

Per sostenere le nostre attività:
https://buonacausa.org/cause/sostieni-la-tana-delle-costruzioni